Amedeo Un atto unico

Idea e messa in scena Daniele Giulian

Supervisione del progetto Dott.ssa Bianca Pananti

Scenografia Umberto Ammannati

con la collaborazione di Andreina Lai, Martina Fino, Maria Lanzaro.

Questo spettacolo trae origine da un laboratorio (Al Di Là Del Sipario), nato dal desiderio di utilizzare il teatro come strumento di crescita interiore dei partecipanti, partendo dal movimento del corpo e dal suo potenziale comunicativo, per passare poi alla voce. Il laboratorio teatrale, oltre ad essere stato un momento informale di relazione paziente-operatore, ha dato la possibilità di creare una socializzazione attiva tra i pazienti delle varie strutture intermedie del quartiere, attraverso un “fare insieme”, per la realizzazione di uno scopo comune: lo spettacolo.Ogni paziente, durante il laboratorio, ha creato un proprio personaggio. Questi personaggi immaginari sono confluiti nella drammaturgia. Prendendo poi vita “reale”sulla scena.

AMEDEO regia Daniele Giuliani (2)“Amedeo” è il primo spettacolo di “ControAttaccoTeatro” racconta la storia di un personaggio di fantasia, narrata dai punti di vista di persone a lui vicine o che, almeno formalmente, lo dovrebbero essere: la moglie o la sorella, l’amante o l’amica. Ciò è la testimonianza che la realtà non è una e definita, ma l’insieme di tante interpretazioni di essa; quello che una sorella prova per un fratello può essere molto distante da ciò che prova un’amante. In “Amedeo” tentiamo di dire, con un sorriso sulle labbra, che esistono molte realtà e, come si vedrà nel finale, niente è come sembra…

Le altre produzioni di Contro Attacco Teatro