SUSSULTI: all’Exfila una rassegna di teatro sociale dal 18 gennaio fino a giugno



Tra spettacoli e conferenze, all’Exfila fino a giugno, un’occasione per conoscere 
da vicino il valore del teatro come strumento sociale

 

Da giovedì 18 gennaio all’Exfila, quinte aperte su una rassegna teatrale incentrata sul valore del teatro come strumento sociale: “Sussulti – rassegna di teatro e trasformazione sociale”, organizzata dal Coordinamento TEATRO Come Differenza, in collaborazione con l’ass. Bottega Del Tempo che cura il progetto Cirkoloco, teso all’inserimento lavorativo di persone con disagio mentale e che opera nello spazio bar dell’Exfila, con il sostegno del Comitato Arci di Firenze e dell’associazione Exfila.

Il 2018 all’Exfila segna una direzione ben precisa: la palazzina – ex sede degli uffici della storica fabbrica di matite Fila – di via Leto Casini, dove Arci Firenze e Consorzio Metropoli, insieme al Comune di Firenze, portano avanti dal 2008 un progetto di promozione sociale e di politiche culturali e giovanili, ha ormai consolidato il suo essere luogo al servizio della comunità di quartiere e non solo. Con l’inizio del nuovo anno sono infatti partite le attività della nuova scuola di musica dell’Ass. Officine Sonore Fiorentine, il bar sociale del Cirkoloco ha dato vita a una fitta programmazione musicale e culturale, e da aprile ospiterà parte della rassegna cinematografica “L’Italia che non si vede”, la rassegna itinerante di cinema del reale di Ucca (Unione dei circoli cinematografici Arci).

La rassegna teatrale che prende avvio dal prossimo giovedì è frutto, in primis, della stretta collaborazione tra Sfumature in atto, una delle cinque realtà di teatro sociale (con Isole Comprese Teatro, Arte In Corso, Arbus, Es-Teatro) che compongono il Coordinamento TEATRO Come Differenza e la Bottega del tempo, impegnati da tempo nella palazzina.

Sussulti”, spiega Daniele Giuliani, presidente di Sfumature in Atto e membro del Coordinamento, “è una rassegna pensata come luogo di scambio e di crescita tra i partecipanti. Un luogo dove si possa vedere, ascoltare, dialogare ed emozionarsi insieme intorno al teatro e le sue molteplici possibilità di applicazione e trasformazione di quello che chiamiamo sociale”. La programmazione va avanti fino a giugno, con quattordici eventi, non solo spettacoli teatrali ma anche conferenze internazionali, dedicate alla valenza sociale del teatro.

Si parte giovedì 18 Gennaio con “Antologia del Nulla”, per la regia di Alessandro Fantecchi e Elena Turcchi di Isole Comprese Teatro, un progetto in collaborazione con il Coordinamento Teatro come Differenza. Mentre mercoledì 24 gennaio sarà organizzata una conferenza formativa sul rapporto tra “Teatro e Trasformazione Sociale” con la regista argentina Maria Teresa Pompei che in Argentina ha fondato anche un gruppo di Teatro Comunitario e la regista e fondatrice del Teatro Nucleo,l’italo-argentina Cora Herrendorf.

Uno dei primi mezzi espressivi utilizzato all’interno dei manicomi in dismissione per elaborare i vissuti, comunicare e rompere le barriere della reclusione psichiatrica è stato il teatro”, sostiene Alessandro Restivo, presidente dell’ass. Bottega del Tempo che all’Exfila è presente con il suo bar sociale “Cirkoloco”, “A distanza di 40 anni dalla promulgazione della legge Basaglia, è importante rilanciare un messaggio di integrazione e di necessità di superamento di barriere sempre presenti, per questo l’Associazione Bottega del Tempo promuove con convinzione questa rassegna.”

Rassegna di cui anche ARCI Firenze e la stessa associazione Exfila sono molto soddisfatte, come testimonia la vicepresidente di ARCI Firenze e presidente di Exfila, Marzia Frediani: “Per noi era importante caratterizzare l’Exfila come un luogo in cui si fa comunità, un luogo aperto e accogliente al servizio delle persone e soprattutto dei più giovani. E con le tante nuove iniziative degli ultimi mesi direi che siamo riusciti nel nostro intento. Dalla scuola di musica di OFS, alla gestione del Cirkoloco, passando per questa rassegna teatrale, la palazzina è sempre più pensata per chi vive il quartiere, per i ragazzi e anche per le fasce di popolazione più bisognose di attenzione, che nell’Exfila adesso possono trovare un punto di riferimento e non solo di ritrovo. Di questo non possiamo che dirci soddisfatti, e su questo vogliamo continuare a lavorare”.

Tutti gli Eventi della Rassegna SUSSULTI si terranno presso il Centro Exfila in via Leto Casini 11, a Firenze (dietro il centro commerciale del Gignoro).

SUSSULTI – il programma
 
Giovedì 18 Gennaio ore 21:00
 
ANTOLOGIA DEL NULLA
Regia Alessandro Fantechi e Elena
Un Progetto di Isole Comprese Teatro in collaborazione con Teatro Come Differenza
 
Mercoledì 24 Gennaio ore 21:00
 
CONFERENZA SU TEATRO E TRASFORMAZIONE SOCIALE
Con Maria Teresa Pompei (Attrice e Regista Argentina) e Cora Herrendorf (Teatro Nucleo)
 
Venerdì 9 Febbraio 2018 ore 21:00
 
SEI PERSONAGGI IN CERCA D’AUTORE
Regia e adattamento Marilena Manfredi
Produzione Arte in Corso
 
Venerdì 16 Febbraio ore 21:00
 
SIETE VENUTI A TROVARMI?
Con Matteo Pecorini
Produzione Chille de la balanza
 
 
Sabato 14 e Domenica 15 Aprile 2018
 
L’ATTORE SCIAMANO
Formazione teatrale per l’interazione nel sociale – Condotto da Cora Herrendorf (Regista e Fondatrice del Teatro Nucleo)
 
Venerdì 20 Aprile 2018 ore 21:00
 
ORAZIONE INTIMA
da Lettere agli Analfabeti di Antonin Artuad
con Gianluca Conti Bernini – da un’idea di Alessandro Fantechi e Elena Turchi
 
 
Sabato 12 Maggio dalle 10:00 alle 18:00
Giornata di Formazione con il Coordinamento TEATRO Come Differenza
Conducono Alessandro Fantechi – Daniele Giuliani – Francesca Sanità – Marilena Manfredi – Paolo Biribò.
Assistente Federica Totaro
 
Giovedì 24 Maggio Ore 21:00
JOB RE-ACT
Tutte (o quasi) le possibilità di raccontare, trasformare il tema lavoro
di e con Francesca Campigli e Chiara Luccianti
Produzione La Brigata Ballerini
 
Venerdì 1 Giugno Ore 21:00
ANIMAL BEAT
liberamente tratto da Urlo poema di Allen Ginsberg
con Michele Branda
Produzione Animal People
 
Giovedì 7 Giugno Ore 21:00
Il MONACO NERO (I Studio)
Liberamente tratto dal Racconto di Anton Checov
Con gli allievi del Corso Di Teatro di Sfumature In Atto
Drammaturgia e Messa in scena Daniele Giuliani
 
Ven 8, Sab. 9 Dom. 10 Giugno
ATTRAVERSAMENTI LABORATORIO TEATRO – DANZA URBANA
A cura di Natasha Czertok (Teatro Nucleo Ferrara)
Performance Finale Dom. 10 Giugno ore 18:00
 
Giovedì 14 Giugno ore 21:30
MUTAMENTI
Regia
Francesca Sanità
Produzione Arbus Teatro – Centro diurno Certaldo
Comunità Terapeutica Casa Gazzarri Empoli 
in collaborazione A.S.L Toscana Centro 
 
Giovedì 21 Giugno ore 21:30
SOTTOSUOLO Reading Poetico
a cura di Paolo Biribò
con gli utenti del Centro Diurno Busillis
Produzione Es-Teatro
 
Ingresso a offerta libera riservato ai soci ARCI.

 

Tutti gli Eventi della Rassegna SUSSULTI si terranno presso il Centro Culturale ExFila Via Leto Casini 11, Firenze

per informazioni:

info@sfumatureinatto.org

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

10 − 8 =

Torna su