Oltre il teatro

Oltre il teatro – Corso Di Teatro Per Operatori Sociali e Culturali

Il Corso “Oltre Il Teatro” è un percorso di formazione intensivo dove le tecniche teatrali si incontrano con quelle espressive dell’Analisi Bioenergetica, grazie ai due docenti specializzati in queste discipline.

Un fare Anima attraverso l’arte teatrale che possa condurre i partecipanti nel proprio mondo immaginario, mantenendo un contatto con il proprio corpo.

in questo corso l’arte teatrale diviene oggetto di ricerca e si indagherà per riscoprire il ruolo arcaico e profondo che questa disciplina ha esercitato per secoli in tutti i popoli.

La tensione pedagogica del corso si basa sul significato etimologico della parola formazione, ovvero prendere forma, attraverso l’esplorazione delle molteplici possibilità che esistono dentro di noi.

Nei quattro seminari teorico-pratici si lavorerà ogni volta su un tema diverso, ponendo particolare attenzione alle auto drammaturgie, al risveglio e la presa di coscienza della propria immaginazione e al contatto con il proprio corpo, inteso come agente attivo di sensazioni, emozioni ed espressioni provenienti dal vero Sé.

Altro importante filone di ricerca sarà la Memoria, intesa non come funzione cognitiva ma come luogo di ricerca culturale e artistica, dal quale attingere esperienze da rielaborare nel proprio percorso di crescita personale e professionale.

Il corso fornirà ai partecipanti una formazione applicabile a vari contesti professionali: educativi, terapeutici, culturali e teatrali.

Durante tutto l’anno accademico in corso gli allievi avranno la possibilità di partecipare ai laboratori di teatro applicato al sociale di Sfumature In Atto.

Grazie alle convenzioni attivate dall’associazione, gli allievi del corso potranno usufruire di sconti nei teatri più importanti della Toscana.

Al termine del percorso la Direzione dell’associazione sarà disponibile a valutare eventuali collaborazioni con gli allievi interessati, riguardo alle attività teatrali, educative e formative.

 

ETICA

Nel momento della creazione artistica incontriamo significati esistenziali profondi e arcaici dell’essere umano, di cui l’operatore che svolge teatro in contesti terapeutici o culturali deve essere consapevole, approfondendoli personalmente.

Il teatro come evento creativo in sé non può essere scambiato assolutamente con un momento puerile di intrattenimento o con un semplice momento di socializzazione, perché i “valori” che accompagnano l’atto creativo sono più antichi e più importanti di quelli legati alla socializzazione o all’intrattenimento.

L’ idea di realizzare progetti teatrali in contesti terapeutici o sociali non può nemmeno essere scambiata con il bisogno narcisistico di mostrarsi e mostrare; il benessere psico-fisico dei partecipanti va considerato sempre al primo posto. Ciò deve avvenire senza assecondare paure o pigrizie del gruppo, ma neppure seguendo ritmi “ossessivo-produttivi”, con il rischio di allontanarsi dalle finalità del progetto.

Durante “Oltre il Teatro” si porrà l’attenzione su implicazioni, valori e significati che i percorsi teatrali possono assumere a seconda del contesto socio culturale in cui sono applicati.

Direzione 

Daniele Giuliani 

  • DOCENTI
  • CONTENUTI FORMATIVI

    CORPO – Dicembre 15 e 16
    Conducono Daniele Giuliani – Roberta Leone
    • Elementi di Bioenergetica
    • Il corpo emotivo
    • Corpo e psiche
    • Fisiologia applicata delle emozioni
    • Tensione e rilassamento
    • Consapevolezza del rapporto corpo-spazio scenico
    • Equilibrio dell’attore
    • Sequenze di movimento
    • Memoria emotiva
    • Le voci del corpo
    IMMAGINAZIONE – Gennaio 19 e 20
    Conducono Daniele Giuliani – Roberta Leone
    • Stimolazione, sensazioni e immagini
    • Corpo, mente e rappresentazione
    • Visualizzazioni guidate
    • Percezione, emozione e memoria
    • L’immaginazione in azione
    • Immaginazione e trasformazione
    • Rappresentazioni degli scenari onirici
    • Personaggi del Sogno
    • Dall’immaginazione alla “realtà” scenica
    MEMORIA – Febbraio 23 e 24
    Conducono Daniele Giuliani – Roberta Leone
    • Narrazioni autobiografiche
    • L’inconscio collettivo
    • Memoria personale e collettiva
    • Memoria emotiva
    • Memoria del corpo
    • Meccanismi di difesa e copioni relazionali
    • Mandati generazionali
    • Le voci della memoria
    • Memoria e drammaturgia
    L’ALTRO ATTORE – Marzo 23 e 24
    Conducono Daniele Giuliani – Roberta Leone
    • Flussi energetici corporei
    • Consapevolezza – movimento – e presenza nello spazio scenico
    • Auto drammaturgia
    • La creazione dello spazio scenico
    • L’attore e i personaggi
    • Pedagogia degli adulti
    • Formazione e Autoformazione
    • Storia del Teatro applicato alle professioni educative
    • Progettazione teatrale nei contesti socio-culturali

  • A CHI E' RIVOLTO?

    Possono partecipare al corso: Attori, registi, performer, studenti universitari e laureati in discipline umanistiche e artistiche, operatori sociali e culturali, psicologi  e psicoterapeuti, medici e insegnanti. Più in generale il corso è idoneo per tutte quelle persone provenienti da varie discipline artistiche e umanistiche interessate ad approfondire la loro conoscenza del potenziale formativo dell’arte teatrale. 

  • DOVE

    Centro Culturale Ex-Fila
    Via Leto Casini 11
    Firenze
    (dietro Esselunga del Gignoro-Coverciano -Firenze)

  • QUANDO

    Orario Lezioni dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 18:00

    le lezioni si svolgeranno nei seguenti giorni:

    15 e 16 Dicembre 2018

    19 e 20 Gennaio 2019

    23 e 24 Febbraio 2019

    23 e 24 Marzo 2019

  • INFO

    Per informazioni dettagliate sul corso





    Utilizzando questo modulo accetti la memorizzazione dei tuoi dati personali sul nostro sito web

    oppure telefonare a: +39 347 0615725

     

     Oltre Il Teatro

Ultime notizie su questo corso

Gli altri corsi